Pietro Bertelli

Specializzato nella musica per strumenti a percussione del XX° e del XXI° secolo, con un particolare interesse nella Musica Contemporanea. Ha studiato multi-percussione con il M° G. Mortensen concentrandosi sul repertorio solistico, la batteria jazz con il M° E. Lucchini, i timpani ed il vibrafono con il M. D. Searcy, djembè con il  M° Genevois, approfondendo infine la sua conoscenza del tamburo amaericano con il M. M. Quinn.

In qualità di percussionista ha preso parte ai più importanti Festival Italiani quali: La Biennale Musica (VE) Nuova Consonanza (Roma) Arteforum (FE), Festival di Musica Contemporanea della Città di Udine (UD), In Battere (RE),. Inoltre ha eseguito molti concerti Jazz con importanti strumentisti quali Schiaffini, Malaguti, Periotto e Actis Dato.

Nell’ ’83 ha lavorato con la Mitteleuropa Orchestra condotta dal Maestro A. Centazzo  e con l‘Ex Novo Ensemble sotto la Direzione del M° Ambrosini.

Nello stesso anno ha fondato il Brake Drum Percussion (BDP), un ensemble di percussionisti , con il quale ha eseguito tournee in Italia , Spagna, Francia e Germania. Con il B.D.P. ha lavorato con i principali compositori europei contemporanei quali: Xenaki, Dufourt, Radulesco, Flammer , Bussotti, Sani e Cisternino , eseguendo prime assolute delle loro composizioni ed avendo infine in repertorio più di 150 composizioni di musica contemporanea. Tra gli altri compositori coinvolti vi sono J. Cage, I.Xenakis, T. Riley, S. Reich, A. Nishimura, molti degli italiano come G. Scelsi, L. Nono , F. Donatoni, A. Centazzo,E. Correggia, affiancati da illustri europei quale B: Holten, A. Louvier e H. Dofourt.

Grazie a lui il BDP ha preso parte ai più imporanti Festival di Musica Contenporanea. In Italia ricordiamo Sonopolis e progetto Siddharta (Venezia 1997), Settembre Musica e Festival Antidogma (Torino 1998) Finestre Sul Novecento (Treviso)Musica Verticale , Nuova Consonanza e Roma Incontra il Mondo (Roma), Il Cinema Ritrovato (Bologna), Festival del Cinema Muto (Pordenone) Computer Art Festial (Monselice) Times Zone (Bari), Accademia Chigiana (Siena) , Settant’anni di Sylvano Bussotti (Asolo) Summer Laboratory of Architecture of Pennsylvania University (Padova), Festival L. Nono  (Trieste) trasmesso in diretta da Radio 3 Suite.

Tra quelli europei : Lucero Festival (Parigi) Le Semaines Musicales d’Orleans (Orleans), Expo 92 (Siviglia), Auditorium Nacional (Madrid). Inoltre il BDP  ha collaborato con altr ensemble quali Mitteleuropa Orchestra, Nuove Sincronie e Octandre e con le orchestre sinfoniche di Belluno, Treviso, Udine, Pordenone, Vicenza, e Venezia.

Nel gennaio del 2005 ha effettuato una tournee in Australia con il pianista Francesco Bencivenga.

Ha partecipato ha diverse produzioni teatrali, collaborando con importanti registi quali Maio Mattia Giorgetti, Eugenio Monticolle, Simone Benmussa, Moni Ovadia e Ottavia Piccolo.

Alle numerose incisioni per Ariston, Fonit, Ictus Record, Nuova Musica, Rivo Alto, si affiancano le registrazioni radiofoniche per la Sudwestrundfunk in Germania la Radio  Austriaca, Radio TV Capodistria, R.A.I..

L’insegnamento è sempre stato parte integrante della sua carriera artistica. Iniziato ai masterclass come assistente di G. Mortensen, M. Queen, T. Miroglio e E. Lucchini, ha sviluppato poi la sua carriera d’insegnante, prima presso la scuola di musica Dall’Armi di Valdobbiadene dove ha svolto per svariati anni anche l’incarico di Direttore, successivamente all’istituto musicale F. Manzato di Treviso, alla scuola di musica G.B. Bellio di Treviso, presso l’istituto di Musica Sacra di Treviso e attualmente insegna presso l’Istituto Pio X di Treviso  (dip. di  musica) e presso la scuola di Musica  T. Albinoni di Spresiano.

Tra le pubblicazioni annoverate c’è un metodo di tamburo, una raccolta con una vasta selezione  di sue trascrizioni di rag-time per trio di xilofono, marimba e vibrafono  e una raccolta di duetti per batteria.

A tutto ciò va aggiunta un’esperienza decennale nell’organizzazione di manifestazioni artistiche. Sua è stata l’idea dei Concerti di Primavera  del quale è stato organizzatore e Direttore Artistico per XVI edizioni in collaborazione con il comune di Paese;  ha diretto, unitamente alla Biblioteca ed il comune di Roncade , la rassegna Contemporaneità Sonore. Dal 2009 è vice-presidente dell’Associazione Finestre sul’900 che gestisce l’omonimo festival nel Trevigiano.